Vacanze studio: in crescita il tedesco, bene inglese e spagnolo

pixinitySarà che la Germania è la nazione europea più in salute, ma tanti italiani sembrano intenzionati a studiare il tedesco. Chissà che non possa tornare utile se si decide di emigrare a Berlino!? È quanto emerge dalla classifica stilata da PaesiOnLine sulle destinazioni preferite per le vacanze studio: le località di lingua tedesca sono tre, pari merito con quelle di lingua inglese e spagnola, di solito più appetibili e ricercate.

In testa alla Top Ten stilata da PaesiOnLine con i voti arrivati dalla Community c’è la sempreverde Londra. E come poteva essere altrimenti!? L’inglese è sempre più lingua universale e la capitale del Regno Unito resta molto cool, con una buona scena lavorativa e un divertimento senza paragoni. Saranno anche studio, ma sempre di vacanze stiamo parlando! Dietro Londra, Parigi, l’unica destinazione di lingua francese presente in classifica; il francese non sarà molto gettonato ma lo stesso non si può dire della Ville Lumière! Chiude il podio Berlino, che da anni si è imposta come la città più viva e vitale d’Europa.

A sorpresa, la Spagna non arriva sul podio. Un risultato inaspettato ma compensato dalle tre città che si sono ricavate uno spazio tra le prime dieci: Barcellona (quarta), Madrid (quinta) e Valencia (nona). Tre destinazioni diverse ma ugualmente capaci di coniugare studio e divertimento. Scorrendo il resto della classifica non ci sono sorprese particolari: al sesto posto c’è Vienna, con la sua intramontabile atmosfera imperiale, mentre al settimo si piazza Dublino, città del verde e della Guinness e seconda località di lingua inglese tra le dieci più votate.

Gli ultimi due posti nella Top Ten vanno a Malta e Germania, rispettivamente con La Valletta (ottava) e con Monaco (decima). La prima è una destinazione ottima per chi vuole approfittare dell’estate per migliorare il proprio inglese ma, allo stesso tempo, non se la sente di rinunciare al fascino di una vacanza al mare. La seconda è un’alternativa “tranquilla” alla cosmopolita e caotica Berlino, ideale per chi preferisce i paesaggi distesi della Baviera.

Arriva il Carnevale di Notting Hill: a Londra in festa

Durante l’ultimo week end di agosto Notting Hill ospita il più grande carnevale al mondo dopo quello di Rio de Janeiro. Milioni di persone si riversano nelle strade del quartiere di tendenza di Londra; vengono allestiti sound system che diffondono musica ad alto volume, e carri allegorici e costumi sgargianti sfilano senza sosta, tra il ritmo e l’atmosfera liberatoria del carnevale.

Il festival fu ideato da immigrati caraibici, specialmente giamaicani, per diventare poi, sin dal 1965, un Carnevale in piena regola.

La partecipazione al festival è completamente gratuita, basta recarsi a Notting Hill e gettarsi nella mischia, indossando magari qualcosa di stravagante e colorato, meglio se muniti di quella voglia di stravolgere apparenze e camuffare identità, fingendosi per un giorno qualcun altro, che anima il Carnevale nel suo significato più originario!

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: