Vacanze studio: in crescita il tedesco, bene inglese e spagnolo

pixinitySarà che la Germania è la nazione europea più in salute, ma tanti italiani sembrano intenzionati a studiare il tedesco. Chissà che non possa tornare utile se si decide di emigrare a Berlino!? È quanto emerge dalla classifica stilata da PaesiOnLine sulle destinazioni preferite per le vacanze studio: le località di lingua tedesca sono tre, pari merito con quelle di lingua inglese e spagnola, di solito più appetibili e ricercate.

In testa alla Top Ten stilata da PaesiOnLine con i voti arrivati dalla Community c’è la sempreverde Londra. E come poteva essere altrimenti!? L’inglese è sempre più lingua universale e la capitale del Regno Unito resta molto cool, con una buona scena lavorativa e un divertimento senza paragoni. Saranno anche studio, ma sempre di vacanze stiamo parlando! Dietro Londra, Parigi, l’unica destinazione di lingua francese presente in classifica; il francese non sarà molto gettonato ma lo stesso non si può dire della Ville Lumière! Chiude il podio Berlino, che da anni si è imposta come la città più viva e vitale d’Europa.

A sorpresa, la Spagna non arriva sul podio. Un risultato inaspettato ma compensato dalle tre città che si sono ricavate uno spazio tra le prime dieci: Barcellona (quarta), Madrid (quinta) e Valencia (nona). Tre destinazioni diverse ma ugualmente capaci di coniugare studio e divertimento. Scorrendo il resto della classifica non ci sono sorprese particolari: al sesto posto c’è Vienna, con la sua intramontabile atmosfera imperiale, mentre al settimo si piazza Dublino, città del verde e della Guinness e seconda località di lingua inglese tra le dieci più votate.

Gli ultimi due posti nella Top Ten vanno a Malta e Germania, rispettivamente con La Valletta (ottava) e con Monaco (decima). La prima è una destinazione ottima per chi vuole approfittare dell’estate per migliorare il proprio inglese ma, allo stesso tempo, non se la sente di rinunciare al fascino di una vacanza al mare. La seconda è un’alternativa “tranquilla” alla cosmopolita e caotica Berlino, ideale per chi preferisce i paesaggi distesi della Baviera.

Berliner Festspiele: il Festival del Jazz di Berlino

I primi di Novembre Berlino si trasforma nella città del jazz. Il Berliner Festpiele cade quest’anno dal 3 al 7 novembre e ruota intorno alla tematica del Jazz europeo, dal classico allo sperimentale.

Ed ecco sulla scena del Festival artisti internazionali del calibro di Denis Colin, Céline Bonacin, Paavo, il Pablo Held Trio e Christine Tobin insieme ai migliori musicisti del panorama tedesco.

E a fianco alle venue dell’evento ci sono i luoghi culto, che durante tutto l’anno si dedicano alla promozione e sperimentazione del Jazz. Nel Friedrichshain uno dei quartieri del momento, al centro della vita culturale ed underground berlinese, c’è il Theaterkapelle che ogni mercoledì organizza serate jazz al modico prezzo di 5 euro, in cui si esibiscono professionisit e studenti. Lo Yorkschlösschen si dedica sempre e solo alla missione del Jazz, così come il Kunstfrabrik Schlot, la casa del jazz.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: