Bormio, montagna di qualità per una vacanza al Top

Bormio Top RatedBormio, in provincia di Sondrio, è una delle località italiane più note tra gli amanti della natura e della montagna. La località lombarda è molto gettonata in qualsiasi stagione, grazie a un’offerta a 360° che la rende ideale con il caldo e con il freddo. Da non perdere anche le terme, i famosi Bagni di Bormio. Tante possibilità, insomma, che hanno valso a Bormio il titolo di località “Top Rated” assegnato dagli utenti di PaesiOnLine, un riconoscimento importante perché attribuito direttamente dai turisti.

Ne abbiamo parlato con il sindaco di Bormio, Giuseppe Occhi, per scoprire il segreto di tanto successo.

Le località Top Rated vengono nominate dai viaggiatori sulla base di esperienza positive vissute presso una determinata località. Che valore assume per Bormio un riconoscimento che potremmo definire social come questo?

Siamo orgogliosi di questo riconoscimento perché non si tratta di un premio “attribuito a tavolino” da una giuria ma sono stati i turisti stessi che hanno deciso di votarci. Se la loro esperienza è stata tanto positiva da permetterci di arrivare sul podio di questa classifica, significa che sul fronte dell’accoglienza Bormio intercetta il gradimento dell’ospite. Ci auguriamo che tutta la comunità prosegua coesa su questa linea di cortesia, efficienza e qualità, così che sempre più persone scoprano la ricchezza e la bellezza della nostra  valle, godendone dell’ospitalità.

Cosa crede abbia contribuito alla vostra “buona reputazione”? Cosa offre la vostra città che le altre non hanno?

Il comprensorio di Bormio grazie alle sue peculiarità naturali, paesaggistiche, storiche e artistiche ed alle sue strutture sportive offre veramente tanto da vivere in tutte le stagioni: ore di relax da trascorrere 12 mesi l’anno nei tre centri termali di Bormio e dintorni, le mitiche salite in bicicletta lungo i tornanti dello Stelvio, del Gavia e del Mortirolo affollate da ciclisti provenienti da tutto il mondo, le sciate invernali su piste “mondiali” e quelle estive al Passo dello Stelvio, la pista di pattinaggio su ghiaccio e altro. Le montagne che racchiudono la vallata offrono la possibilità di passeggiate  lungo i numerosi sentieri e gli storici percorsi  della grande guerra, di escursioni naturalistiche nel Parco nazionale dello Stelvio, trekking, sci alpinismo, ciaspolate e, per  i più arditi, di arrampicate su roccia e ghiaccio.

Altra peculiarità che caratterizza la cittadina di Bormio è la presenza di un vecchio centro storico con palazzi , torri, chiese che testimoniano un passato ricco di storia e di cultura che è possibile rivivere camminando  per le vie del paese e visitando i musei di Bormio e di Valfurva. Le giornate si completano con golosi percorsi  gastronomici dove i piatti tipici della tradizione come la polenta, i pizzoccheri e gli sciatt sono simbolo della qualità e genuinità che contraddistingue da sempre la produzione della Valtellina. Scendendo verso valle, vale la pena fermarsi per una degustazione in una delle tante case vinicole della zona e provare lo spettacolare trenino rosso del Bernina, riconosciuto patrimonio mondiale dell’Unesco.

Come contribuiscono, invece, gli enti che si occupano di turismo? Quali sono le strategie che vengono adottate per implementare e sviluppare il turismo?

Bormio è molto attiva anche dal punto di vista degli eventi e, grazie alla collaborazione di varie associazioni ed enti siamo riusciti ad ospitare grandi realtà come i campionati del mondo di sci, il Valtellina Basket Circuit, il giro d’Italia e altre   importanti manifestazioni ciclistiche, il ritiro delle pallavoliste della Yamamay o il ritiro di squadre di calcio di serie A e straniere che hanno contribuito a far conoscere il nostro territorio. Ma non si parla solo di sport; anche eventi musicali, culturali e legati alla tradizione (ricordiamo fra le tante la sfilata dei Pasquali)  fanno in modo che Bormio sia una realtà sempre in movimento e che i turisti abbiano sempre qualcosa da raccontare al loro rientro a casa.

Turismo sembra essere legato indissolubilmente al mondo del web, sia per ciò che riguarda le prenotazioni, sia per la scelta della attrattive da visitare. Come sfruttate le potenzialità offerte dalla rete?

Al momento ci sono varie realtà che si stanno impegnando molto nel loro piccolo  per promuovere il territorio dell’Alta Valle su internet. Purtroppo nel mondo del web è sempre più complicato farsi spazio tra i grandi colossi. Per questo il nostro intento è quello di  riuscire a creare un piano di  coordinamento delle attività per poter applicare una strategia più costruttiva e di riflesso più efficace, centralizzando i dati su un unico sito di riferimento, utile per tutti.

L’Italia è uno dei paesi più ricchi al mondo per quanto riguarda il patrimonio artistico – culturale e le bellezze paesaggistiche, ciò nonostante il turismo sembra essere in calo. Quali crede siano le politiche da adottare a livello nazionale?

L’Italia è una nazione estremamente ricca che ha dimenticato la sua identità e che quindi fatica a riconoscere e promuovere il suo valore ad altri. Da un lato, come responsabili della politica turistica di località dobbiamo prendere coscienza del nostro valore e del nostro potenziale per farne un tesoro appetibile dal turista; dall’altro, come fruitori di vacanze, dovremmo essere più sensibili alle ricchezze del turismo domestico nazionale e meno influenzabili dalle mode turistiche che impongono modelli improntati a “paradisi artificiali” e sempre più esotici. Bormio, come tutte le mete italiane, offre una ricchezza di alternative e di richiami concentrate difficilmente replicabili altrove. Da questo punto di vista l’ENIT dovrebbe maggiormente capitalizzare il valore che il “made in Italy” possiede agli occhi di tutto il mondo e creare aspettativa e appetibilità reale sul pubblico mondiale, cosa che i tour operator sanno fare benissimo per modelli di vacanza “artificiale”, come già detto prima. Mettiamoci nei panni di un turista e rendiamoci conto di come possiamo migliorare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: