Roccaraso: l’Appennino abruzzese tra le migliori destinazioni di Montagna

Roccaraso Top RatedGli utenti di PaesiOnLine.it non hanno dubbi. Il comune di Roccaraso, perla dell’Appennino abruzzese, è tra le migliori località d’Italia per la categoria “Montagna”. Sono stati proprio gli utenti ad assegnare alla cittadina la targa “Top Rated”, il riconoscimento attribuito da PaesiOnLine.it alle destinazioni che si sono distinte per tipologia di vacanza. Lo hanno fatto votando e giudicando Roccaraso tramite il PlacesRank, lo strumento messo a punto da PaesiOnLine e CISET e che permette di valutare la web reputation di una località a partire da variabili oggettive e soggettive.

Ne abbiamo parlato con il Sindaco di Roccaraso, Francesco Di Donato, per scoprire quali sono le ragioni di questo successo.

Le località Top Rated vengono nominate dai viaggiatori sulla base di esperienza positive vissute presso una determinata località. Che valore assume per la vostra amministrazione un riconoscimento che potremmo definire social come questo?

Per la nostra amministrazione è senza dubbio una grande soddisfazione ricevere questo riconoscimento. In primo luogo perché arriva direttamente dai turisti, cioè da coloro che hanno avuto la possibilità di frequentare il nostro territorio e che senza filtri ne hanno certificato l’assoluta qualità. Nell’era del turismo 2.0, dei commenti in tempo reale sui blog di settore o più comunemente sui social network più diffusi, avere un rating di credibilità altissimo ci spinge ad andare avanti su questa strada. E poi, voglio dirlo chiaramente, questo premio l’amministrazione comunale lo vuole dividere con tutta la comunità produttiva del nostro paese. I numeri, la crescita e la storia di Roccaraso sono da sempre legati allo sviluppo del turismo. Si tratta di una storia di successo fatta da intuizioni e scommesse di imprenditori lungimiranti e da una politica attiva da parte degli amministratori pubblici che hanno sempre accompagnato la sfida privata. Credo sia questo gioco di squadra il vero segreto di Roccaraso.

Cosa crede abbia contribuito alla vostra “buona reputazione”? Cosa offre la vostra città che le altre non hanno?

La nostra “buona reputazione” che i turisti hanno certificato sul vostro portale è imperniata intorno al concetto di turismo di qualità. Da tempo abbiamo capito che se Roccaraso vuole lanciare la sfida alle località montane più importanti del paese, deve avere il coraggio di pensare in grande. Il comprensorio sciistico con centinaia di chilometri di piste sempre perfettamente preparate e con impianti di risalita veloci e moderni, è il nostro fiore all’occhiello. Ma la nostra attenzione è legata anche al rilancio del ruolo del palazzo del ghiaccio e al potenziamento delle attività legate al turismo estivo. Chi ama la nostra montagna sa che a Roccaraso può trovare una delle piste ciclabili più belle che ci sono in altura, sa che stiamo sostenendo le attività legate ad avvicinare i bambini e i giovani agli sport tradizionali e a quelli che potremmo definire più avventurosi.

Come contribuisce, invece, l’amministrazione comunale? Quali sono le strategie adottare per implementare e sviluppare il turismo?

L’amministrazione comunale ha scelto due direttrici per sostenere l’appetibilità turistica di Roccaraso. La prima è quella di attuare una politica virtuosa sui conti pubblici, cercando di contenere il più possibile la pressione fiscale. Sia l’Imu, sia la Tares hanno aliquote molte basse. Sarebbe stato facile per noi “fare cassa”, ma poi abbiamo scelto di indirizzare le nostre virtuosità di bilancio per sostenere chi vive e lavora a Roccaraso e chi, non essendo residente, ha deciso di investire i propri risparmi qui dando valore al nostro mercato immobiliare. Ecco noi stiamo dalla parte di quei cittadini che investono e scommettono su Roccaraso. Questo però non vuol dire che abbiamo rinunciato ad ultimare opere pubbliche importanti. E qui la seconda direttrice. Lo abbiamo fatto e lo stiamo facendo insieme ad un’azione di restyling degli spazi più frequentati del paese. Tutto questo portando avanti sempre una politica di abbattimento delle barriere architettoniche perchéRoccaraso deve essere sempre più un paese turistico alla portata di tutti, a cominciare dai diversamente abili.

Turismo sembra essere legato indissolubilmente al mondo del web, sia per ciò che riguarda le prenotazioni, sia per la scelta della destinazione e delle attrattive da visitare. La vostra amministrazione come sfrutta le potenzialità offerte dalla rete?

Le potenzialità offerte dalla rete sono enormi e noi le vogliamo cogliere tutte in chiave di sviluppo turistico. Il nostro confronto con le associazioni di categoria è costante e siamo al fianco di tutti coloro che stanno lavorando a progetti in questa direzione. Stiamo pensando ad una rivisitazione anche del nostro sito istituzionale, che peraltro è già ricco di documenti in chiave trasparenza. E poi, e questo lo voglio ricordare, in tanti angoli del nostro comune sono in allestimento degli hot spot per la diffusione gratuita del segnale internet.

L’Italia è uno dei paesi più ricchi al mondo per quanto riguarda il patrimonio artistico – culturale e le bellezze paesaggistiche, ciò nonostante il turismo sembra essere in calo. Quali crede siano le politiche da adottare a livello nazionale?

Senza voler invadere le competenze che sono del Governo centrale e delle Regioni, mi permetto di ricordare che da tempo abbiamo in cantiere una serie di progetti per migliorare i servizi e le infrastrutture. Su tutti, ci tengo a sottolineare quello del potenziamento dell’impianto di innevamento artificiale sul quale sto portando avanti un dialogo costante sia col presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, sia con l’assessore al Turismo Mauro Di Dalmazio che poi è anche il coordinatore degli assessori regionali al Turismo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: