Cortina d’Ampezzo: il meglio della montagna italiana

Cortina d'Ampezzo Top RatedCortina d’Ampezzo, la Regina delle Dolomiti, non poteva non essere tra le migliori località d’Italia per la categoria “Montagna”. Lo confermano gli utenti di PaesiOnLine.it, che hanno assegnato a Cortina d’Ampezzo la targa “Top Rated”, il riconoscimento attribuito daPaesiOnLine.it alle destinazioni che si sono distinte per tipologia di vacanza. Lo hanno fatto votando e giudicando la cittadina veneta tramite il PlacesRank, lo strumento messo a punto da PaesiOnLine e CISET e che permette di valutare la web reputation di una località a partire da variabili oggettive e soggettive.

Ne abbiamo parlato con Cinzia Confortola, direttore di Cortina Turismo, per scoprire quali sono le ragioni di questo successo.

Le località Top Rated vengono nominate dai viaggiatori sulla base di esperienza positive vissute presso una determinata località. Che valore assume per voi un riconoscimento che potremmo definire social come questo?

Noi raccontiamo Cortina, con passione perché amiamo le Dolomiti e perché è il nostro lavoro. Se un nostro ospite si innamora di Cortina, significa che quello che comunichiamo è vero e sta avvallando tutte le nostre asserzioni. Quello che sta raccontando è frutto di un’esperienza reale e vissuta, la sua capacità di trascrivere, comunicare e trasmettere il mood positivo diventa per noi un valore aggiunto. Nel momento in cui l’ospite narra la sua visione della località e la condivide, è già diventato un nostro ambasciatore, un moltiplicatore del nostro messaggio. L’aspetto fondamentale è che non siamo noi a dire che la vacanza a Cortina è unica, ma è la narrazione esperienziale vera, autentica e spontanea a rafforzare il messaggio promozionale e a sostenere la comunicazione ufficiale della località.  Un riconoscimento social è anche un’opportunità per dialogare con il nostro utente/opinion leader. I commenti sono poi un’importante fonte di informazione per poter comprendere il vissuto dell’esperienza di vacanza a Cortina e sanare, laddove possibile, le lacune del sistema turistico della località stessa.

Cosa crede abbia contribuito alla vostra “buona reputazione”? Cosa offre la vostra città che le altre non hanno?

Cortina d’Ampezzo è un brand ricco di significati e portatore di valori positivi. Insieme ad altre 11 località europee, rappresenta il meglio delle Alpi. Storia, cultura, stile, tendenza, heritage rappresentano gli elementi che ci accomunano. In più Cortina è la Regina delle Dolomiti: l’aspetto ambientale, naturalistico e paesaggistico, con le annesse attività che si possono praticare, rappresentano la vera USP, e questo non è difficile da affermare visto che è quello che ogni mattina continua ad emozionare anche noi. A livello internazionale, inoltre, rappresentiamo il versante soleggiato delle Alpi e siamo la quintessenza dell’italianità, garanzia di ospitalità e accoglienza, di eccellenze nello stile di vita e nella cucina.

Come contribuiscono, invece, gli enti dedicati al turismo? Quali sono le strategie adottare per implementare e sviluppare il turismo?

L’obiettivo di Cortina Turismo è quello da una parte di promuovere e commercializzare la località attraverso una strategia basata sul prodotto, per potenziare il turismo di motivazione e il turismo di esperienza, dall’altra l’internazionalizzazione attraverso strategie di comunicazione, soprattutto on line, con l’obiettivo di rafforzare i mercati già consolidati e azioni di scouting nei mercati emergenti.

Turismo sembra essere legato indissolubilmente al mondo del web, sia per ciò che riguarda le prenotazioni, sia per la scelta della destinazione e delle attrattive da visitare. Come sfruttate le potenzialità offerte dalla rete?

Quello che facciamo è cercare di sfruttare tutti i canali che il web ci mette a disposizione. Un sito internet per comunicare, un booking per permettere la prenotazione on line e i canali social per creare engagement, soprattutto attraverso la realizzazione di eventi on line e contest. Da quest’anno inoltre il nostro sistema di booking, booking.dolomiti.org, è anche presente su Trivago accanto alle principali GDA e OLTA.

L’Italia è uno dei paesi più ricchi al mondo per quanto riguarda il patrimonio artistico – culturale e le bellezze paesaggistiche, ciò nonostante il turismo sembra essere in calo. Quali crede siano le politiche da adottare a livello nazionale?

Io credo che l’Italia sia ancora una destinazione molto ambita. Confido molto nelle strategie e nelle opportunità che Expo 2015 potrà rappresentare per tutta l’offerta turistica italiana e soprattutto nel ruoto attivo dell’Agenzia Nazione per il Turismo, ENIT.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: