Viaggiare solo: Cinque mete in solitaria

Una cosa che impariamo girando per il mondo è che ci sono infiniti modi di viaggiare. Il viaggio è un qualcosa che facciamo nostro, un qualcosa che può anche diventare viscerale. Ma soprattutto il viaggiare ci tende verso l’infinito, verso mete lontane che ricerchiamo da tempo. Talvolta può diventare un pensiero fisso, un punto di riferimento per i nostri progetti futuri. Allora in questi casi c’è solo una cosa da fare: preparare lo zaino e partire. Da soli.

Abbiamo scelto cinque itinerari per viaggiatori solitari, per coloro che hanno voglia di riscoprirsi, di sentire il respiro del mondo solamente sui loro volti. Cinque mete che possono aiutare a fare il viaggio più importante della propria vita: quello verso noi stessi.

RICERCARSI A GOA

Nel percorso atto a raggiungere la posa dell’albero perfetto, l’ultima cosa che avete bisogno di vedere è il vostro partner che assomiglia più ad un salice piangente. Per questo motivo il viaggio verso la perfezione va compiuto in solitaria.
A Karnataka, a sud di Goa, sul Mar Arabico, c’è SwaSwara, è situato un resort di 24 ville yoga che accetta novizi. Si viene accolti da un guru ed insieme a lui si progetta il percorso olistico da compiere. Il tutto dura una settimana, tre ore di yoga e quattro ore di corsi di meditazione al giorno, che vanno dalla tranquilla contemplazione al ridere, sempre utile per lo stress. Nel resort si mangia vegetariano e i cibi sono prodotti esclusivamente dalla propria fattoria. Cosa indispensabile è il vino, rigorosamente di annate indiane. E per concludere le giornate, a Om Beach è possibile meditare sul piacere di bilanciare il proprio sé interiore.

Il prezzo per una settimana, comprensivo di  pasti, è dai1900$

SCUBA DIVING IN BELIZE

A 100 piedi sotto il mare, al largo della costa del Belize, lo spettacolo sub-marino è sorprendente. Si ha la sensazione che la natura pervada ogni fibra del nostro corpo e la sensazione di essere soli diventa evanescente, fino quasi a sparire.
A Turneffe Island Resort, un’isola di 14 acri privati raggiungibile con un’ora di barca da Belize City, c’è un centro termale, una spiaggia con la sabbia bianca e 21 camere da letto con letti a baldacchino e patii che si affacciano sul Mar dei Caraibi. Il luogo è vicino a 70 siti di immersione pieni di murene verdi, pesci angelo, squali nutrice e altre specie meravigliose. Dopo le giornate passate sott’acqua, si cena in stile familiare insieme a racconti di pesca e storie misteriose. Si fanno 15 immersioni in sette giorni, tra cui una notturna, oltre ad una gita di un giorno allo spettacolare Blue Hole, una fenditura calcarea di 400 metri di profondità, circondato dal Reef Lighthouse.

Il prezzo per una settimana, comprensivo di pasti e diving, è dai 2500$

ESPLORANDO L’EGITTO

Non è questione di maschilismo, ma sicuramente ci sono delle destinazioni che sono più impegnative per le donne.  Per questo Abercrombie & Kent’s Journey for Women danno la possibilità di soddisfare lo spirito avventuroso femminile e di rinunciare allo stress. Sono 11 giorni di viaggio in Egitto, tra le piramidi e le tombe dei faraoni, prima di partire per una crociera di 4 giorni sul Nilo e visitare luoghi meno trafficati come Dendera, Edfe e Kom Ombo. È possibile inoltre soggiornare in alberghi di lusso come il Four Season Hotel Cairo e il Mena House Oberoi.

Il prezzo per una settimana, comprensivo di pasti e albergo, è dai 7000$

SEGUENDO LE TRACCE DELLA VITA SELVAGGIA

Consigliato per chi ama gli animali e viaggiare comodo. In questo itinerario si ha l’opportunità di stare al fianco della fauna selvatica del mondo, mentre si lavora per aiutare chi cerca di conservare la Biosfera. Non ci sono requisiti di laurea o di speciali abilità, ma è un lavoro che va preso sul serio. Ogni giorno si sta assieme a degli scienziati in un campo per condurre ricerche. Per chi decide di restare per almeno un paio di settimane, c’è la possibilità di seguire le tracce dei leopardi delle nevi sulle montagne dell’Asia centrale o ghepardi e leopardi nella savana della Namibia centrale. Per chi invece dispone di una sola settimana, può lavorare con le tartarughe marine per marcarle e misurare nella costa occidentale dell’Australia. Nel campo base si trovano alloggi di vario genere, dalle tendopoli ai resort, alle piccole pensioni. Ogni sera, dopo cena, c’è una conferenza per riassumere i risultati delle ricerche del giorno.

Il prezzo per una settimana, comprensivo di pasti e alloggi, è dai 1590$

SCUOLA DI CUCINA IN CILE

Se ne avete abbastanza dei vostri parenti, fuggite e diventate parte della famiglia a Mapuyampay. La chef di origine belga Ruth Van Waerebeek ha cucinato in tutto il mondo, prima di innamorarsi della cucina latina e di un cileno, ora suo marito. Insieme hanno aperto una pensione di sei stanze in un remoto villaggio ai piedi delle Ande, a due ore da Santiago. Oltre a servire cinque portate a cena, utilizzando frutta, verdura ed erbe del suo orto biologico, condividono le loro esperienze culinarie facendo dei corsi di quattro ore incentrate sulla cucina tipica latina. Allora partite da soli, perché quando brucerete la vostra prima empanadas non vorrete sentire il vostro partner dire la sua!

Il prezzo per una notte è 75$, il corso di cucina è di 55$

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: