Notte di San Lorenzo: i luoghi in Italia dove mettersi con il naso all’insù

Si avvicina la notte di San Lorenzo e sempre più persone si informano sui posti dove poter osservare la cupola stellata lontani dall’inquinamento luminoso dei centri abitati. Benché ormai chiunque abbia i suoi “prati notturni”, vi consigliamo dei posti ad hoc per poter godere del magnifico panorama che ci viene dall’universo intorno a noi.

Le zone più incontaminate e buie dove praticare “star-watching” si trovano nell’Italia centrale, in Sardegna e in Puglia, ma anche nel resto della penisola è possibile scovarne alcune. In Liguria ad esempio si può andare a Perinaldo, definito “il poggio delle stelle”, dove in quel borgo medievale è situato l’osservatorio astronomico che propone serate di osservazioni sia al telescopio fisso che con quelli mobili in cortile. A Mantova, sul Lago Superiore, è possibile lasciarsi cullare dall’acqua e farsi inebriare dal profumo dei fiori di loto mentre si guarda il panorama celeste. Nel Tempio Malatestiano di Rimini invece c’è “la Notte dei Desideri”, una serata dedicata ai sogni e all’osservazione delle stelle. Consigliato anche il Monte Meta, la cima più alta dell’Appennino abruzzese, già Parco Nazionale d’Abruzzo, per chi vuole unire anche una piacevole scarpinata montana prima del rilassante paesaggio stellare. In Puglia l’Osservatorio Astronomico sulla terrazza del Museo Speleologico Anelli delle Grotte di Castellana offre una serata gratuita nella quale saranno illustrati i pianeti del Sistema Solare grazie all’ipertecnologico telescopio Sirio. In Sardegna ci si può sdraiare sui prati del monte Armidda, a pochi chilometri da Lanusei. Infine, nella settimana delle Perseidi, non si può perdere “Calici di Stelle”, l’evento del vino più atteso dell’anno sul tacco italiano, a Lecce.

Ci sono inoltre molti incontri a tema promossi da molte Associazioni Culturali ed enti, come anche la LIPU, che ha organizzato diversi incontri in tutta Italia. Se si spende un po’ di tempo a cercare nel web si trovano facilmente serate organizzate proprio vicino casa.
Quest’anno invitiamo tutti ad alzare gli occhi al cielo e voltarsi verso ovest, perché Venere, Marte e Saturno formeranno un triangolo luminoso grazie ad una strana coincidenza dei pianeti. Auguriamo un buon San Lorenzo a tutti ricordando inoltre che quest’anno la concentrazione maggiore di stelle sarà visibile tra il 12 e il 13.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: