Turismo (altamente) opinabile

Quanto spesso è capitato di rallentare in prossimità di un incidente e di sporgersi a dare un’occhiata? O di restare incantati ad osservare un lugubre paesaggio? Anche questo fa parte della natura umana, l’attrazione verso il macabro e il terrificante. A dir la verità c’è tutto un movimento particolare al riguardo, quello cioè di migliaia di turisti che scelgono mete controverse per i loro viaggi. Come ad esempio il “Cernobyl Tour” che con 160$ a persona permette di visitare la centrale nucleare di Cernobyl che causò seicentomila morti e la città fantasma a meno di tre chilometri. È possibile vedere il reattore, ancora lì, come a ricordare un passato di tragedia e disperazione che, a quanto pare, non fa più tanta paura. Un po’ meno macabra è la visita a Devil’s Island, noto carcere dal 1946 nell’Oceano Atlantico, considerata la Guantanamo francese. Ci sono crociere, dagli 80$ ai 224$ a persona, che permettono ai visitatori di scendere e passeggiare su quella terra-prigione (e sentirsi un po’ criminali).
A quaranta chilometri da Ho Chi Minh invece è possibile visitare i tunnel sotterranei dove i vietnamiti si rifugiavano dalle bombe americane e dal napalm, con soli 25$ per mezza giornata di tour. Una rete intricata di stretti passaggi sotto terra dove è possibile provare una claustrofobica sensazione di morte. Tra scheletri umani e armi impolverate, il turista potrà però apprezzare le capacità ingegneristiche vietnamite.
Tre le altre mete preferite dai turisti con uno opinabile senso del viaggio c’è la visita, per soli 10$ a persona (ma bambini gratuiti) al World Trade Center a New York, per non parlare del tour di tre-quattro ore, del costo di 35$ a persona, delle zone distrutte dall’uragano Katrina nel 2005 a New Orleans. Almeno lì, nella città del jazz, i turisti vengono visti di buon occhio, finché non risalgono sul pullman e se ne vanno a fotografare altrove.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: